offline

Il sito di Riccardo Illy è da oggi offline. Sparito. Come se non ci fosse mai stato.

Sic transit gloria mundi. Agli esperti di comunicazione interpretare la scelta.

Annunci

8 Responses to “offline”


  1. 1 luciano bubbola 22 aprile 2008 alle 1:13 pm

    O per meglio dire con le parole dell’Ecclesiaste: “Vanitas vanitatum…”
    Luciano Bubbola

  2. 2 valerio 22 aprile 2008 alle 8:00 pm

    ” Com’era prevedibile, dopo le elezioni la presenza sul web dei candidati naoniani ha subito un notevole ridimensionamento: alcuni siti se se stanno desolati ad esibire una mancanza d’aggiornamento che è segno tangibile di un risultato negativo (primo tra tutti quello di Riccardo Illy…”
    Dove lo avevo visto scritto?
    Boh.
    A me pare una ulteriore dimostrazione di correttezza. E pudore. Qualità, per me. E, una volta per tutte: Riccardo Illy segue la propria etica, il proprio sentire. E basta. Spesso ciò gli porta risultati visibili e gradimento. Altre no. Leggersi, in merito, e molto molto ben descritto, l’articolo di Roberto Weber che è stato pubblicato ( copiato a mano ) dal Diretùr Milic(ioni).
    http://bora.la/2008/04/22/leredita-politica-di-illy/
    niente da aggiungere. ciao

  3. 3 morbìn 22 aprile 2008 alle 9:21 pm

    non capisco quale il ragionamento, o l’etica, per cui affermate che avere un sito web sia qualcosa di necessariamente buono.
    spiegatemelo, perpiacere.

  4. 4 polisnaonis 22 aprile 2008 alle 11:43 pm

    @boraliani: Abbiamo solo scritto che il sito non c’è più.
    Nell’era della comunicazione, qualcosa significa. Ma lo sapete meglio di noi.
    Quanto all’etica: l’unica cosa necessariamente buona, nella vita, è essere buoni. L’etica è questa, a partire da Aristotele.
    Il sentire, quello è un’altra cosa ancora.
    L’educazione, un’altra ancora.

  5. 5 polisnaonis 22 aprile 2008 alle 11:47 pm

    Addendum: anche il viaggiatore cerimonioso di Caproni si congeda.
    Anche il Mauro di “Prima di sparire”.

  6. 6 Redazione Polisnaonis 23 aprile 2008 alle 4:16 am

    @valerio: a proposito dell’etica di Riccardo Illy, leggersi (o ri-leggersi) “Polietica – Una promessa“ di Illy e Maurensig (ed. Marsilio, 2003).
    Se non ce l’hai inviamo copia. Poi ne discutiamo.

  7. 7 morbìn 23 aprile 2008 alle 2:13 pm

    ok,
    bon,
    alora illy ha deciso di non comunicare alcunchè. questo l’abbiamo capito.
    a me pare un segnale in controtendenza rispetto a mille già sentite frasi di circostanza degli sconfitti in politica piuttosto che le frasi, alla brunone zvech per capirci, del tipo “malgrado la sconfitta abbiamo impostato un lavoro di grande respiro”. che come sapete, in altre parole, vuol dire “da sta carega non me movo”.
    dico che per me il silenzio di illy (sparizione di sito web compresa) può essere solo interpretata come un segnale in controtendenza rispetto alle due tendenze di cui sopra.
    per il resto: non so, non ho altre interpretazioni.
    ciao
    emm

  8. 8 Polisnaonis 23 aprile 2008 alle 2:53 pm

    @morbin: d’accordo con te, anche il silenzio è, semioticamente, un segno; in fondo tacere, non cercare giustificazioni, e tornare al proprio lavoro è, in definitiva, una risposta. La cosa, ripetiamo, andava almeno segnalata e proposta all’attenzione; ciascuno poi ne trae le sue considerazioni, ma qui si entra, com’è ovvio, in un ambito più personale.
    E, non lo nascondiamo, ci sarebbe davvero piaciuta una presa di posizione sugli eventi appena consumati da un personaggio magari controverso, ma certamente unico e mai banale.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Aggiornamenti Twitter

Flickr Photos

Blog Stats

  • 497 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: