Pd, l’oggetto (s)conosciuto

Pdplanet

Il triestino Enrico Maria Milic dedica questo ampio post di bora.la alle prospettive presenti e future del PD. Scritto a partire dall’angolo visuale triestino dal quale non si vede proprio tutto, non dicasi nell’Euroregione, ma più modestamente nella Regione, il testo contiene una serie di ottimi spunti e riflessioni molto utili anche per chi volesse discutere, o almeno meditare, sui destini del neonato partito, anche in chiave naoniana.

Annunci

4 Responses to “Pd, l’oggetto (s)conosciuto”


  1. 1 morbìn 23 aprile 2008 alle 2:09 pm

    bon, ma dixè cossa che manca nela visiòn, cussì femo un quadro più completo, femo dibatito, no?

  2. 2 Polisnaonis 23 aprile 2008 alle 2:48 pm

    Giusto, Enrico. Partiamo dal fatto che il tuo post su bora.la è veramente bello, ben fatto e ben pensato, insomma quel che ci si aspetta da una persona attenta e profonda quale abbiamo imparato ad apprezzare in te. Dall’angolo del mondo nel quale noi ci troviamo a vivere ci pare solo che certi passaggi della tua riflessione, che danno in qualche modo per scontata la visione -come dire- octroyée della politica illyana, non abbiano trovato nel panorama naoniano un congruente terreno di risposta. That is the question, ci verrebbe da dire, e -come giustamente noti tu- forse è il caso di farci sopra una bella riflessione, tutti insieme.
    Per dire. Ricordiamo con piacere la straordinaria serata del Mittelcamp che tu, Edtv, Valerio ed altri avete meravigliosamente organizzato; ma noi naoniani sapevamo che nelle nostre contrade l’emozione per il fatto (storico) che si stava consumando era less than zero; un dato di fatto, ripetiamo, non un giudizio, ma insomma qualcosa su cui davvero riflettere.
    Abbiamo il sospetto che il nostro discorso abbia a che fare con l’antica categoria antropologica della “sopravvivenza”, insomma con le diverse velocità della consapevolezza rispetto al presente e al futuro nei vari angoli della nostra meravigliosa landa; ma varrebbe la pena davvero trovare il modo di approfondire meglio la faccenda, tutti insieme, com’è giusto e bello che sia.

  3. 3 morbìn 23 aprile 2008 alle 9:23 pm

    grazie per l’apprezzamento!
    : )
    non penso però che tutte le questioni confinarie/euroregionali siano così centrali, per la gente, neanche a trieste.
    a parte che, ripeto, credo che illy abbia perso perchè preso uno schiaffo che era destinato a prodi e al centrosinistra nazionale, più che a lui.
    la politica octroyée di illy è stata tale, vero. nel merito del mio post, non apprezzo o disprezzo quell’aspetto. forse questo tipo di politica… assolutista meriterebbe un’analisi separata se è vero, come mi pare sostenete voi, che possa essere stata negativa nei confronti degli elettori. resto abbastanza convinto che quel ruolo di legame con la comunità era un compito, soprattutto, del PD.

  4. 4 polisnaonis 23 aprile 2008 alle 10:11 pm

    @Enrico: Sull’ultima frase, ti quotiamo totalmente.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Aggiornamenti Twitter

Flickr Photos

Blog Stats

  • 497 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: