Archivio per giugno 2008

un motto ed un programma

Quotiamo in pieno questo twitt che Sergio Maistrello segnala a conclusione del suo racconto del “Personal Democracy Forum” svoltosi in questi giorni a New York:


 “No need to wait for the next president to open things. Act locally – get our local and state governments to act now”.

via dalla blogosfera

Con questo post Bruno Zvech, Segretario Regionale del Pd, di fatto si congeda dal suo blog.

La sintassi stessa del post (con tanto di ripetizioni sull'importanza delle scadenze "entro l'estate") fa pensare a forme di comunicazione più rituale, e certo -negli stessi giorni nei quali le ovvie forme di dialettica, dissenso, e difficoltà proprie di un partito in cerca di identità e alle prese con una sconfitta elettorale hanno trovato espressione con dei twitt dalla stessa Assemblea Nazionale- il segnale, ci si consenta dirlo, è di tipo regressivo: come la stessa idea (sulla quale ci siamo espressi qualchepost addietro) di darsi un'identità scrivendo un "programma fondamentale".

Era lecito attendersi di più.

uno di noi è di troppo

Come era prevedibile, prosegue, senza frutto alcuno dei tentativi di chiarimento dei giorni passati, l'attacco frontale di Gianfranco Moretton a Sergio Bolzonello. Ci saranno anche eagioni personali, ma non è il caso di enfatizzarle. qui si scontrano due modi diversi d'intendere la politica, ed anche quella cosa tanto sfuggente che è il PD.

 

Moretton aumenta la pressione su Bolzonello

venerdì 20 giugno 2008

PD CONTRARIO

«Meraviglia e stupisce con quale superficialità si continui a discutere e quasi voler privilegiare la scelta di costruire il nuovo ospedale in un’area non ancora ben individuata in Comina anziché partire con la realizzazione del progetto già approvato e i fondi stanziati». A intervenire sul tema del nuovo ospedale è stato nella giornata di ieri Gianfranco Moretton, capogruppo in consiglio regionale del Partito Democratico, che sottolinea i costi (già spesi 3,3 milioni di euro più altri 5,8 per i lavori propedeutici alla realizzazione complessiva dell'opera)». «Ritengo – ed è il “messaggio” rivolto al sindaco Bolzonello dall’esponente del Pd – che chi si prende la responsabilità di lasciare il certo per l’incerto dovrà spiegare e motivare dettagliatamente alla popolazione quali reali ragioni lo inducano ad abbandonare un progetto che fino a ieri ha condiviso e che oggi vorrebbe bocciare. Quando poi si parla di sanità e di bisogni dei cittadini, non si devono far prevalere logiche personali».

Messaggero Veneto, edizione di Pordenone 

Controman

E il Partito Democratico del Friuli Venezia Giulia, come, e soprattutto, dove sta andando?

fondamentale

Il documento che trovate qui è interessante sotto molti punti di vista, e meritevole di considerazioni articolate. Inquieta un po' il suo titolo, però: "Bozza provvisoria del programma fondamentale del Pd del Friuli Venezia Giulia".  Lasciamo stare la questione -che pur sarebbe da approfondire- della congruenza tra una visione more geometrico della realtà politico-sociale e la realtà stessa (noi polisnaoniani siamo più inclini a ritenere che il pensiero in grado di affrontare quest'ultima non si possa proporre come analisi causale, bensì come intersezione di frames, ma magari se ne riparla, eh?); lasciamo stare la questione di fondo, insomma, e andiamo a quella lessicale…che è la seguente:

Cos'è un "programma fondamentale"?

trova l’errore/2

Dal sito www.pdpordenone.it, ecco un comunicato dell'Esecutivo comunale naoniano sull' intenzione della nuova Giunta regionale di costruire l'Ospedale del capoluogo in località Comina:

"La scelta del nuovo ospedale in Via Montereale è di gran lunga preferibile perché: per costruire lo stesso ospedale il costo è di cento milioni di euro anziché duecento; perché implica con certezza tempi di realizzazione di quattro o cinque anni inferiori, perché non richiede l'acquisizione del suolo che è già di proprietà della Regione, perché consente l'integrazione con la cittadella della salute; perché sarà collocato in un contesto viabilistico di prim'ordine grazie al cosiddetto progetto dell'interramento della Pontebbana; perché non è motivato dalle spinte della speculazione immobiliare."

Trovato l'errore? E' di sintassi.

 

trova l’errore

Da www.pd.fvg.it:

"E' on-line la pagina dedicata alle Feste del PD

Sul menù qui a sinistra (sotto Home) troverete tutte le date delle Feste in Regione, i programmi (in costante aggiornamento), una parte dedicata agli organizzatori con i fax simile delle domande da presentare, i modelli, ecc."

L'errore è proprio carino.